Rongrin

Inalatori asmatici

Domanda

Vorrei qualche consiglio per gli effetti di inalatori asmatici.

Mia figlia (a cinque anni) soffre di asma. Prende attualmente:

  • Uno 60mg Slo-bid capsula due volte al giorno.
  • Serevent inalatore due puff due volte al giorno.
  • inalatore di salbutamolo due boccate quattro volte al giorno.
  • e, infine, (quello che mi preoccupa) Becotide, due sbuffi quattro volte al giorno.

Ho capito dal mio medico di famiglia che è la dose massima (800 mg al giorno) e mi ha chiesto oggi se mi ha preoccupato che lei era su questa dose elevata di steroidi può causare un blocco della crescita.

Ho chiesto quali alternative che ci sono stati e mi ha detto nessuno in realtà - così che cosa devo fare?

Vuole mantenere la sua su queste dosi per sei settimane e poi rivedere, come 100mg Becotide deve essere utilizzato solo a breve termine.

Potete consigliarmi come gli effetti collaterali di questo inalatore a dosaggio elevato e di offrire ulteriori consigli.

Naturalmente voglio il meglio per mia figlia.

Rispondere

Questo ha causato preoccupazione per molti genitori, in quanto il trattamento con corticosteroidi per via inalatoria (ICT) per l'asma è stato introdotto nel corso del 1970.

Nel corso degli anni, il lavoro di ricerca molto è stato condotto nel tentativo di trovare la risposta e si è concluso che i benefici ottenuti dall'utilizzo delle TIC prevalgano sugli effetti di crescita negativi che possono verificarsi.

Durante questo tempo si sono verificati una serie di modifiche e di conseguenza, vari punti sono state stabilite.

ICT è oggi utilizzato nei casi più lievi di asma, l'uso di dosi più elevate per i pazienti più gravemente colpiti di essere più diffusa.

Anzi, asma stessa può avere un effetto negativo sulla crescita, il rallentamento della crescita essendo legati alla severità dell'asma.

Una gestione efficace delle TIC può tradursi in una crescita sostenuta.

ICT stata introdotta per evitare la necessità di un trattamento tablet steroide a lungo termine ed ha provocato effetti drammatici sul controllo dell'asma infantile e una significativa riduzione degli effetti collaterali.

Una dose minima efficace deve essere usato in TIC, tuttavia, se sono necessarie dosi più elevate, l'equilibrio di vantaggio risiede in favore del trattamento.

Tutti i corticosteroidi per via inalatoria hanno il potenziale di causare effetti collaterali sistemici, la frequenza e la gravità che sarà dipende dalla dose e la durata del trattamento.

La potenza dei corticosteroidi varia tra sostanze stupefacenti individuali, ad esempio la budesonide e beclometasone (come in Becotide 100) hanno dimostrato di avere effetti negativi a breve termine sulla crescita.

Fluticasone, in dosi convenzionali, non pregiudica la crescita, ma è concesso in licenza solo per un uso regolare in pazienti di età compresa tra over16 anni.

Si raccomanda l'altezza dei bambini in trattamento prolungato deve essere regolarmente monitorato.

Se la crescita è rallentata, la terapia deve essere rivista allo scopo di ridurre la dose di ICT, se possibile, alla dose più bassa alla quale viene mantenuto un efficace controllo dell'asma.

Il trattamento prolungato per molti mesi o anni con alte dosi di ICT può provocare nel tempo, in una riduzione della produzione di steroidi naturale del corpo dalle ghiandole surrenali vicino ai reni.

La ricerca recente ha confermato che può essere testato solo per e se il paziente si trova ad avere un ridotto livello di steroidi naturali, essi possono richiedere un ulteriore aiuto durante gli episodi di stress fisico, come la chirurgia, previsto o odontoiatria.

In sintesi quindi, sembrerebbe che tua figlia ha bisogno di trattamento di combinazione regolare per controllare l'asma, tra cui ICT ad un dosaggio relativamente alto.

E 'probabile che se fosse stata trattata la sua salute e lo sviluppo in generale avrebbero soffrono a tal punto che la sua molto benessere potrebbe essere messo a rischio e la sua crescita, e l'altezza massima raggiunta, risultare inferiore se trattato adeguatamente.

E 'sempre molto difficile, come un genitore a fare i conti con le malattie dei nostri figli, ma in generale, l'equilibrio del vantaggio risiede in favore del trattamento.