Rongrin

Ansia per trauma cranico

Domanda

Ho sbattuto la testa sul bagagliaio e tutto quello che avevo era un piccolo grumo che è andato via il giorno dopo o giù di lì. Non ha bussare me out o nulla.

Pochi giorni dopo sono andato dal mio medico di famiglia con tipo di tensione mal di testa e vertigini lievi e lei ha detto che ho avuto una specie di colpo di frusta e di prendere ibuprofene.

Le compresse di ibuprofene non erano d'accordo con me, così ho appena preso il paracetamolo, che non ha davvero nulla.

Ero avanti e indietro per i miei GP sei volte e anche me stesso preso a A & E, come mi ero convinta che avevo fatto qualcosa di più serio, ma tutti i medici mi hanno detto la stessa cosa, che io non avevo fatto nulla per il mio testa.

Alla fine mi ha preso per un chiropratico, che ha detto che avevo danneggiato tutti i nervi del mio collo, e ho avuto due settimane di intensa fisioterapia.

Ancora sto avendo trattamento ogni 4-6 settimane, ma ancora sto ottenendo me stesso in uno stato di panico che ho fatto qualcosa di grave, mi metto a fare le vertigini, il mio cuore inizia a battere. Questo potrebbe essere l'ansia?

Mi sento stupido tornare al mio medico di famiglia, lei probabilmente pensa che io sia pazzo. Io proprio non riesco ad aggirare il fatto che non ho fatto nulla di grave, lo so che sono passati cinque mesi, ma lo trovo molto difficile.

Anche io ho appena scoperto che sono incinta di tre mesi, e non voglio che tutto questo panico per iniziare che interessano la mia gravidanza. Puoi dare qualche consiglio?

Sarei molto apprezzare come mi sto trovando molto difficile da affrontare in questo momento.

Non riesco a pensare ad altro a parte la mia testa, che è probabilmente il problema, a pensarci troppo.

Rispondere

Il trauma cranico minore è in realtà irrilevante qui come ha fatto nulla di male a tutti oltre a scatenare la vostra ansia e attacchi di panico.

Sono questi che ora hanno bisogno affrontare correttamente, e sono lieto di dirvi che non influenzerà il vostro bambino in qualsiasi modo a tutti.

Il medico di famiglia non penserà che sono pazzo per un secondo, e io credo che sia importante che lei sa bene come si sente, come lei prenderà molto sul serio questo.

I trattamenti sono a disposizione per aiutarvi - sia sotto forma di farmaci e di consulenza - pur essendo in stato di gravidanza, e più a lungo si fanno nulla su come si sente, il peggio si otterrà.

Quindi, consultare il medico il più presto possibile e di essere completamente onesti circa i sintomi - in questo modo, il trattamento può iniziare il più presto possibile.