Rongrin

Mustargen (mecloretamina)


Utilizzo principale Principio attivo Fabbricante
Linfoma Mecloretamina cloridrato Lundbeck

Come funziona?

Mustargen infusione contiene il principio attivo mecloretamina cloridrato, che è un tipo di chemioterapia farmaco usato per curare il cancro chiamato un agente alchilante. Mecloretamina è anche conosciuto come mostarda azotata o mustine ed è stato il primo farmaco chemioterapico antitumorale. È stato sviluppato da tossico ricerca sulla guerra del gas, e il suo uso con successo nel trattamento della leucemia ha dato vita al campo della ricerca chemioterapia e lo sviluppo di altri farmaci antitumorali.

Tumori si formano quando alcune cellule all'interno del corpo si moltiplicano in maniera incontrollata e anormale. Queste cellule sparse, distruggendo i tessuti vicini. Il mechlormethine agisce bloccando le cellule tumorali di moltiplicarsi. Lo fa legandosi e danneggiando il DNA nelle cellule tumorali. Ciò impedisce alle cellule di crescere e moltiplicarsi.

Mecloretamina è stato utilizzato nel trattamento di una gamma di tumori tra cancro dei linfonodi (linfoma), cancro al seno e cancro ai polmoni.

Purtroppo, farmaci antitumorali interessano anche la crescita e la divisione delle cellule normali e sane nello stesso modo, come sangue, intestino e cellule ciliate. Ciò può provocare quindi molti degli effetti collaterali osservati con chemioterapia ad esempio la perdita di capelli. Il sistema immunitario del corpo diventa anche soppresso aumentando il rischio di infezione

Che cosa è usato?

Il farmaco non ha una licenza di Europa e non è comunemente usato in Europa. Esso può essere utilizzato in Europa nell'ambito di prove cliniche.

Come viene somministrato questo trattamento?

  • Mecloretamina viene somministrato per iniezione in una vena.
  • Se le perdite mecloretamina nel tessuto che circonda la vena, può causare danni al tessuto lì. Per questo motivo, è importante informare il medico o l'infermiere che somministra il farmaco se si sente alcun bruciore o dolore intorno alla vena o se nota qualsiasi fuoriuscita di liquido del sito di iniezione.
  • Trattamento con mecloretamina è somministrato in diversi cicli di trattamento. Il numero di cicli che hai dipende dal tipo di tumore è in trattamento per, come ben si risponde e come il vostro corpo fa fronte con il trattamento.

Attenzione!

  • Chemioterapia farmaci possono diminuire il numero di cellule del sangue nel sangue. Un basso numero di globuli bianchi in grado di aumentare la suscettibilità alle infezioni; un basso numero di globuli rossi provoca anemia e bassa conta piastrinica può causare problemi con la coagulazione del sangue. Per questo motivo, è necessario regolarmente esami del sangue per monitorare le cellule del sangue durante il trattamento con questo medicinale. Informi immediatamente il medico se si verifica uno dei seguenti sintomi durante il trattamento, in quanto potrebbero indicare problemi con le cellule del sangue: inspiegabili ecchimosi o sanguinamento, macchie viola, irritazione della bocca o della gola, ulcere della bocca, ad alta temperatura (febbre) o altri segni di infezione, o improvvisamente sensazione di stanchezza, fiato, o malessere generale.
  • Il trattamento a lungo termine con questo farmaco può aumentare il rischio di sviluppare altri tumori come la leucemia dopo molti anni. Dopo il trattamento si dovrà esami regolari per individuare eventuali alterazioni cancerose presto, se lo fanno accadere. Il medico o l'infermiere possono discutere i rischi di questo con voi.
  • Il farmaco può essere dannoso per un bambino di sviluppo. Le donne in età fertile devono utilizzare un contraccettivo efficace per prevenire la gravidanza, e gli uomini devono utilizzare un contraccettivo efficace per prevenire concepire un bambino, sia durante il trattamento e per almeno un paio di mesi dopo il trattamento è terminato.
  • La sua capacità di diventare ottenere o generare un bambino può essere influenzato dalla assunzione del farmaco. E 'importante discutere la fertilità con il medico prima di iniziare il trattamento.

Usare con cautela in

  • Persone anziane.
  • Le persone con ridotta funzionalità renale.
  • Le persone con diminuita funzionalità epatica.

Da non utilizzare in

  • Le persone con infezioni attive, in particolare se questi sono associati a un basso numero di globuli bianchi.
  • Persone con un numero molto basso di globuli bianchi o piastrine nel sangue (per esempio a seguito di precedente radioterapia o chemioterapia).

Il farmaco non deve essere utilizzato in caso di allergia ad uno qualsiasi dei suoi ingredienti. Informi il medico o il farmacista se si è precedentemente sperimentato tale allergia.

Se si ritiene di aver avuto una reazione allergica, smetta di usare questo medicinale e informi immediatamente il medico o il farmacista.

Gravidanza e allattamento

Alcuni medicinali non deve essere usato durante la gravidanza o l'allattamento. Tuttavia, altri farmaci possono essere usati in modo sicuro durante la gravidanza o l'allattamento al seno fornendo i benefici per la madre superano i rischi per il nascituro. Informare sempre il medico se è incinta o sta pianificando una gravidanza, prima di usare qualsiasi medicinale.

  • Il farmaco può essere dannoso per un bambino di sviluppo. Esso non deve essere usato in gravidanza a meno considerato essenziale dal medico per il trattamento di malattia mortale.
  • Le donne in età fertile devono utilizzare un contraccettivo efficace per prevenire la gravidanza, e gli uomini devono utilizzare un contraccettivo efficace per evitare di concepire un bambino, sia durante il trattamento e per almeno un paio di mesi dopo il trattamento è terminato. Chiedete al vostro medico per ulteriori consigli.
  • Non è noto se questo farmaco passa nel latte materno, se lo fa, è probabile che sia dannoso per un bambino di cura. Le madri che hanno bisogno di un trattamento con questo farmaco non devono allattare. Cercare ulteriore consulenza medica del proprio medico.

Gli effetti collaterali

Farmaci e loro possibili effetti collaterali possono influenzare le singole persone in modi diversi. I seguenti sono alcuni degli effetti indesiderati che sono noti per essere associati con questo farmaco. Solo perché un effetto collaterale è riportata qui, non significa che tutte le persone che utilizzano questo farmaco sarà l'esperienza che o qualsiasi effetto collaterale.

  • Diminuzione del numero dei globuli bianchi sani, globuli rossi o piastrine nel sangue (leucopenia, anemia e trombocitopenia) - vedi sezione avvertimento sopra.
  • Sensazione di malessere. Vi verrà dato farmaci per aiutare con questo.
  • Diarrea.
  • Perdita di appetito.
  • Sensazione di stanchezza e debolezza.
  • La perdita dei capelli.
  • Dolore e infiammazione del vaso sanguigno al sito di iniezione.
  • Rash.
  • Sensazione di ronzio o altro rumore nelle orecchie (acufene).
  • Sensazione di rotazione (vertigini).
  • Depressione.
  • Ittero.

Gli effetti indesiderati elencati sopra non può includere tutti gli effetti indesiderati rilevati dal produttore del medicinale.

Per ulteriori informazioni su altri eventuali rischi associati a questo farmaco, si prega di leggere le informazioni fornite con la medicina o consultare il medico o il farmacista.

Come può questo farmaco sugli altri medicinali?

E 'importante informare il medico o il farmacista che i farmaci che sta già assumendo, inclusi quelli comprati senza prescrizione medica e di erbe, prima di iniziare il trattamento con questo medicinale. Allo stesso modo, consultare il medico o il farmacista prima di prendere qualsiasi nuovi farmaci durante il trattamento con questo, per assicurarsi che la combinazione sia sicura.

I vaccini possono essere meno efficace nelle persone che ricevono la chemioterapia. Questo perché chemioterapici medicinali riducono l'attività del sistema immunitario e possono impedire il corpo formando anticorpi adeguati. Vaccini vivi deve essere rinviate almeno sei mesi dopo aver finito la chemioterapia perché possono causare infezione. I vaccini vivi sono i seguenti: antipolio orale, rosolia, morbillo, parotite e rosolia (MMR), BCG, varicella, febbre gialla e tifo vaccini orali.

Altri farmaci che contengono lo stesso principio attivo

Non ci sono altri farmaci disponibili in Europa che contengono mecloretamina come principio attivo.