Rongrin

Opilon (moxisylyte)


Utilizzo principale Principio attivo Fabbricante
Fenomeno di Raynaud Moxisylyte cloridrato Archimedes Pharma UK

Come funziona?

Compresse Opilon contengono principio attivo moxisylyte cloridrato (precedentemente conosciuto come cloridrato thymoxamine nel Regno Unito), che è un tipo di medicinale chiamato alfa-bloccante.

Recettori alfa si trovano sul muscolo nelle pareti dei vasi sanguigni. Moxisylyte blocca questi recettori, che provoca il rilassamento dei muscoli e consente ai vasi sanguigni di dilatarsi.

Moxisylyte è autorizzato per il trattamento del fenomeno di Raynaud, che è una condizione in cui i vasi sanguigni delle estremità vanno in spasmo. Questa condizione provoca intorpidimento e dolore alle dita delle mani e dei piedi a causa della mancanza di afflusso di sangue. Allargando i vasi sanguigni migliora il flusso di sangue a queste aree e quindi aiuta ad alleviare i sintomi.

Che cosa è usato?

  • Controllo a breve termine dei sintomi di fenomeno di Raynaud primario, che è una condizione in cui i vasi sanguigni delle estremità vanno in spasmo, causando dita o dei piedi intorpidite e doloroso.

Come faccio a prenderlo?

  • Compresse Opilon devono essere inghiottite intere con un bicchiere d'acqua. Essi devono essere assunte con o subito dopo i pasti.
  • La dose iniziale di compresse Opilon è di una compressa da prendere quattro volte al giorno. Questo può essere aumentato a due compresse quattro volte al giorno se non hai risposto bene alla dose più bassa. Seguire le istruzioni fornite dal medico.
  • Se si è esposti a basse temperature durante il giorno, allora il medico può suggerire di prendere una compressa ogni tre ore durante questo tempo per contribuire a ridurre i sintomi.
  • Cercare di prendere il vostro dosi alla stessa ora ogni giorno, come questo vi aiuterà a ricordare di prendere loro. Se si dimentica di prendere una dose, la prenda appena se ne ricorda. Tuttavia, se è quasi ora per la dose successiva, quindi lasciare fuori la dose dimenticata. Non prendere due dosi insieme per compensare la dose dimenticata.
  • Se non si nota alcun miglioramento dei sintomi entro due settimane di assunzione del farmaco bisogna contattare il medico. Il trattamento con il farmaco deve essere interrotto se non ha iniziato a lavorare in questo momento.

Usare con cautela in

  • Persone con più di 65 anni.
  • Le persone con diabete.

Da non utilizzare in

  • Le persone con malattia epatica attiva.
  • Bambini e adolescenti sotto i 18 anni.
  • Gravidanza.
  • L'allattamento al seno.

Il farmaco non deve essere utilizzato in caso di allergia ad uno qualsiasi dei suoi ingredienti. Informi il medico o il farmacista se si è precedentemente sperimentato tale allergia.

Se si ritiene di aver avuto una reazione allergica, smetta di usare questo medicinale e informi immediatamente il medico o il farmacista.

Gravidanza e allattamento

Alcuni medicinali non deve essere usato durante la gravidanza o l'allattamento. Tuttavia, altri farmaci possono essere usati in modo sicuro durante la gravidanza o l'allattamento al seno fornendo i benefici per la madre superano i rischi per il nascituro. Informare sempre il medico se è incinta o sta pianificando una gravidanza, prima di usare qualsiasi medicinale.

  • Il produttore afferma che il farmaco non deve essere usato durante la gravidanza o l'allattamento al seno, in quanto non è stata stabilita la sua sicurezza in queste situazioni. Cercare ulteriore consulenza medica del proprio medico.

Gli effetti collaterali

Farmaci e loro possibili effetti collaterali possono influenzare le singole persone in modi diversi. I seguenti sono alcuni degli effetti indesiderati che sono noti per essere associati con questo farmaco. Solo perché un effetto collaterale è riportata qui, non significa che tutte le persone che utilizzano questo farmaco sarà l'esperienza che o qualsiasi effetto collaterale.

  • Nausea.
  • Diarrea.
  • Sensazioni Spinning (vertigini).
  • Mal di testa.
  • L'aumento del flusso di sangue alla pelle del viso (arrossamento del viso).
  • Rash.
  • Problemi al fegato come l'epatite o ittero. Smettere di prendere questo farmaco e consultare il medico se si nota qualsiasi sintomo di un problema al fegato, per esempio, ingiallimento della pelle o del bianco degli occhi, dolori addominali, nausea e vomito, o prurito inspiegabile, urine scure o feci pallide.

Gli effetti indesiderati elencati sopra non può includere tutti gli effetti indesiderati rilevati dal produttore del medicinale.

Per ulteriori informazioni su altri eventuali rischi associati a questo farmaco, si prega di leggere le informazioni fornite con la medicina o consultare il medico o il farmacista.

Come può questo farmaco sugli altri medicinali?

E 'importante informare il medico o il farmacista che i farmaci che sta già assumendo, inclusi quelli comprati senza prescrizione medica e di erbe, prima di iniziare il trattamento con questo medicinale. Allo stesso modo, consultare il medico o il farmacista prima di prendere qualsiasi nuovi farmaci durante l'assunzione di questo, per assicurarsi che la combinazione sia sicura.

Nessun interazioni significative sono stati finora riportati con questo farmaco. Tuttavia, se questo farmaco viene assunto insieme a farmaci che riducono la pressione del sangue, sia come trattamento per la pressione alta (antipertensivi), o come effetto collaterale, ci può essere potenzialmente un maggiore effetto ipotensivo. Questo potrebbe rendere alcune persone una sensazione di vertigini, in particolare quando si inizia a prendere il medicinale. Se si sente capogiri, deve distendersi fintanto che i sintomi passano. Se qualche capogiro persiste si dovrebbe informare il personale medico, come le dosi di medicina devono essere regolate. Altri farmaci che possono ridurre la pressione sanguigna sono i seguenti:

  • ACE-inibitori, ad esempio, enalapril, captopril
  • altri alfa-bloccanti, ad esempio, tamsulosina, terazosina
  • antagonisti del recettore dell'angiotensina II, ad esempio, losartan
  • farmaci antipsicotici
  • baclofen
  • benzodiazepine, ad esempio temazepam
  • beta-bloccanti, ad esempio, propranololo
  • calcio-antagonisti, ad esempio, diltiazem, verapamil, nifedipina
  • diuretici, ad esempio furosemide, bendroflumetiazide
  • levodopa
  • MAO antidepressivi, ad esempio, fenelzina
  • nitrati, ad esempio nitroglicerina, isosorbide mononitrato
  • inibitori della fosfodiesterasi di tipo 5 per l'impotenza, ad esempio sildenafil, vardenafil, tadalafil
  • antidepressivi triciclici, come l'amitriptilina.

Altri farmaci che contengono lo stesso principio attivo

Non ci sono altri farmaci disponibili in Europa che contengono moxisylyte come principio attivo.