Rongrin

Imuvac (vaccino influenzale)


Utilizzo principale Principio attivo Fabbricante
Prevenzione dell'influenza Virus dell'influenza inattivato Abbott Sanità

Come funziona?

Imuvac è un vaccino contro l'influenza stagionale (influenza). Agisce provocando la risposta immunitaria dell'organismo al virus influenzale, senza realmente causare la malattia.

Quando il corpo è esposto ad organismi estranei, quali virus e batteri, il sistema immunitario produce anticorpi contro di loro. Gli anticorpi aiutano il corpo a riconoscere e uccidere gli organismi estranei. Hanno poi rimangono nel corpo per aiutare a proteggere il corpo contro le infezioni future con lo stesso organismo. Questo è noto come immunità attiva.

Il sistema immunitario produce anticorpi differenti per ciascun organismo estraneo che incontra. Questo stabilisce un pool di anticorpi che aiuta a proteggere il corpo da varie malattie diverse.

I vaccini contengono estratti o forme inattivati ​​di batteri o virus che causano la malattia. Queste forme alterate di organismi stimolano il sistema immunitario a produrre anticorpi contro di loro, ma in realtà non causano la malattia se stessi. Gli anticorpi prodotti rimangono nel corpo in modo che se l'organismo viene incontrato naturalmente, il sistema immunitario può riconoscere e attaccarlo, impedendo così di causare malattia.

Ciascun virus o batteri stimola il sistema immunitario a produrre un tipo specifico di anticorpo. Ciò significa che i vaccini diversi sono necessari per prevenire malattie differenti.

Vaccini influenzali stimolano il sistema immunitario a produrre anticorpi contro il virus che causa l'influenza. Il virus influenzale, però, sta cambiando costantemente la propria struttura (mutazione). Ciò significa che ogni anno è necessaria una diversa vaccino contenente diversi ceppi del virus. Tutte le marche di vaccino contro l'influenza di quest'anno contiene tre diversi ceppi del virus dell'influenza, che sono stati identificati dalla Organizzazione mondiale della sanità e l'UE ad essere prevalente per la stagione 2012-2013. Si tratta di un ceppo H1N1 dell'influenza A, un ceppo H3N2 dell'influenza A e un ceppo di influenza B.

La vaccinazione antinfluenzale deve essere ripetuto ogni anno, prima dell'inizio della stagione influenzale con il vaccino appropriato, approvato. Protezione contro l'influenza di solito si verifica entro due o tre settimane dopo la vaccinazione, e la lunghezza della protezione varia, ma di solito dura da 6 a 12 mesi.

Che cosa è usato?

  • Prevenzione dell'influenza stagionale (influenza) in adulti e bambini di età compresa tra sei mesi e oltre.

Un vaccino contro l'influenza stagionale è raccomandata per le persone che corrono un maggiore rischio di complicazioni, come polmonite o di essere ricoverati in ospedale, se ottengono l'influenza.

Queste persone includono quelli di età superiore ai 65 anni, le persone che vivono in soggiorni di lunga durata case di cura, le donne in gravidanza e tutti coloro di età superiore a sei mesi di età, con una o più delle seguenti condizioni: malattie polmonari croniche, tra cui l'asma; cronica del rene, del fegato, cuore o di malattie neurologiche, diabete, infezione da HIV, o un sistema immunitario poco attiva, sia a causa di malattia o di trattamento. Le persone che vivono con qualcuno che ha un sistema immunitario poco attiva si consiglia inoltre di avere un vaccino contro l'influenza, così come lo sono gli accompagnatori e gli operatori sanitari che sono coinvolti nella cura diretta del paziente.

Il Dipartimento della Salute ha inoltre raccomandato che i bambini di età compresa tra due e 17 anni che sono in buona salute dovrebbero essere inclusi nel programma di vaccinazione contro l'influenza. Tuttavia, non ci sarà la capacità di estendere il programma a tutti i bambini fino al 2014 al più presto. I bambini avranno un nuovo vaccino chiamato Fluenz, che è amministrato da spray nasale.

Come si è dato?

Il vaccino deve essere somministrato ogni anno prima dell'inizio della stagione influenzale (il momento migliore per farlo è da settembre ai primi di novembre).

Per gli adulti ei bambini più grandi il vaccino è di solito dato come singola iniezione nel muscolo della parte superiore del braccio. Per i neonati ei bambini più piccoli la coscia è il sito consigliato.

Il vaccino può essere somministrato anche sotto la pelle (via sottocutanea).

I bambini di età compresa tra sei mesi per meno di nove anni che non sono stati precedentemente vaccinati contro l'influenza dovrebbe essere data una seconda dose del vaccino di almeno quattro settimane dopo la prima vaccinazione. I bambini che hanno già avuto un vaccino contro l'influenza solo bisogno di una dose.

Attenzione!

  • Questo vaccino protegge solo contro l'influenza causata dai ceppi del virus influenzale che sono strettamente correlati a quelli trovati nel vaccino. Non sarà prevenire le malattie simil-influenzali causate da altri germi.
  • Persone che hanno un sistema immunitario poco attiva, per esempio a causa di un difetto genetico, malattie come l'infezione da HIV, o trattamento con farmaci immunosoppressori, come la chemioterapia, corticosteroidi ad alto dosaggio, o immunosoppressori, utilizzato ad esempio a seguito di un trapianto d'organo, non può produrre un adeguato numero di anticorpi in risposta a questo vaccino. Come risultato, il vaccino può essere meno efficace in queste persone. Discutere con il medico.

Da non utilizzare in

  • Le persone con malattia febbrile o infezione. (Il vaccino deve essere rinviata a dopo il recupero).
  • Le persone che hanno avuto una reazione allergica grave (anafilassi o di grave attacco d'asma) di uova o alle proteine ​​del pollo.
  • Le persone che hanno avuto una reazione allergica grave (anafilassi) alla gentamicina.
  • Le persone che hanno avuto una reazione allergica grave (anafilassi) a formaldeide, cetiltrimetilammonio bromuro o polisorbato 80.
  • Questo vaccino non è raccomandato per i bambini sotto i sei mesi di età, perché la sua sicurezza ed efficacia non sono state studiate in questa fascia d'età.

Questo vaccino non deve essere utilizzato in caso di allergia a uno o uno qualsiasi dei suoi ingredienti. Informi il medico o il farmacista se si è precedentemente sperimentato tale allergia. Se si ritiene di aver avuto una reazione allergica dopo aver fatto questo vaccino, informare immediatamente il medico o il farmacista.

Gravidanza e allattamento

Alcuni vaccini non devono essere utilizzati durante la gravidanza o l'allattamento. Tuttavia, altri vaccini possono essere usati in modo sicuro durante la gravidanza o l'allattamento al seno fornendo i benefici per la madre superano i rischi per il nascituro. Informare sempre il medico se è incinta o sta pianificando una gravidanza, prima di avere qualsiasi vaccino.

  • Non sono noti effetti nocivi quando questo vaccino viene somministrato a donne in gravidanza. Vaccinazione contro l'influenza è raccomandata per tutte le donne in gravidanza.
  • Non sono noti effetti nocivi quando questo vaccino viene somministrato a madri che allattano.

Gli effetti collaterali

Vaccini e loro possibili effetti collaterali possono influenzare le singole persone in modi diversi. I seguenti sono alcuni degli effetti indesiderati che sono noti per essere associati con questo vaccino. Solo perché un effetto collaterale è indicato qui non significa che tutte le persone che hanno questo vaccino sperimenteranno che o qualsiasi effetto collaterale.

Questo vaccino non contiene virus vivi e non può causare l'influenza.

Comuni (si verificano tra 1 su 10 e 1 su 100)

  • Mal di testa.
  • Sudorazione.
  • Dolore ai muscoli e alle articolazioni.
  • Febbre (piressia).
  • Una sensazione generale di malessere (malessere).
  • Brividi.
  • Fatica.
  • Dolore, gonfiore, arrossamento e indurimento della pelle in corrispondenza del sito di iniezione.
  • Lividi al sito di iniezione.

Queste reazioni sono dovute al sistema immunitario di rispondere al vaccino e non sono influenza. Essi di solito scompaiono entro 1-2 giorni senza trattamento.

Gli effetti indesiderati di seguito sono stati riportati dalla sorveglianza post-marketing. La frequenza di questi effetti collaterali è sconosciuta.

  • Gonfiore delle ghiandole.
  • Eruzione cutanea o prurito.
  • Reazione allergica al principio attivo.
  • Formicolio (parestesie).
  • Convulsioni (convulsioni).
  • Disturbi neurologici, come encefalomielite e neurite.
  • Infiammazione dei vasi sanguigni (vasculite).
  • Temporanea diminuzione del numero di piastrine nel sangue (trombocitopenia).

Gli effetti indesiderati elencati sopra non può includere tutti gli effetti indesiderati rilevati dal produttore del vaccino. Per ulteriori informazioni su altri eventuali rischi connessi con questo vaccino, si prega di leggere le informazioni fornite con il vaccino o consultare il medico o il farmacista.

Come può questo vaccino sugli altri medicinali?

Questo vaccino non è noto per influire su altri farmaci.

Tuttavia, le persone che assumono farmaci che sopprimono l'attività del sistema immunitario, per esempio la chemioterapia, corticosteroidi ad alto dosaggio, o immunosoppressori utilizzati a seguito di un trapianto di organi, non possono produrre un numero sufficiente di anticorpi in risposta al vaccino. Come risultato, il vaccino può essere meno efficace in queste persone. Se sta assumendo uno di questi medicinali si dovrebbe discutere con il medico.

Questo vaccino può essere somministrato contemporaneamente ad altri vaccini, ma in tal caso, i vaccini dovrebbe essere somministrato in arti differenti.

Altri vaccini contro l'influenza stagionale