Rongrin

Mmrvaxpro (vaccino MPR)


Utilizzo principale Principio attivo Fabbricante
Prevenzione del morbillo, parotite e rosolia Morbillo, parotite, rosolia (vivo, attenuato) Sanofi Pasteur MSD

Come funziona?

MMRvaxPRO è un vaccino combinato contro morbillo, parotite e rosolia (morbillo tedesco). Esso contiene le versioni dal vivo ma indebolito dei tre differenti virus che causano queste malattie. Il vaccino agisce provocando la risposta immunitaria del corpo a questi virus, senza realmente causare le malattie.

Quando il corpo è esposto ad organismi estranei, quali batteri e virus, il sistema immunitario produce anticorpi contro di loro. Gli anticorpi aiutano il corpo a riconoscere e uccidere gli organismi estranei. Hanno poi rimangono nel corpo per aiutare a proteggere il corpo contro le infezioni future con lo stesso organismo. Questo è noto come immunità attiva.

Il sistema immunitario produce anticorpi differenti per ciascun organismo estraneo che incontra. Questo stabilisce un pool di anticorpi che aiuta a proteggere il corpo da varie malattie diverse.

I vaccini contengono estratti o forme inattivati ​​di batteri o virus che causano la malattia. Queste forme alterate di organismi stimolano il sistema immunitario a produrre anticorpi contro di loro, ma in realtà non causano la malattia se stessi. Gli anticorpi prodotti rimangono nel corpo in modo che se l'organismo viene incontrato naturalmente, il sistema immunitario può riconoscere e attaccarlo, impedendo così di causare malattia.

Ciascun batterio o virus stimola il sistema immunitario a produrre un tipo specifico di anticorpo. Ciò significa che i vaccini diversi sono necessari per prevenire malattie differenti.

MMRvaxPRO è un vaccino combinato che stimola il sistema immunitario a produrre anticorpi contro i virus che possono causare morbillo, parotite e rosolia. E 'dato per prevenire queste malattie.

Che cosa è usato?

Come si è dato?

Il vaccino è una iniezione. Si è dato in due dosi come parte del programma di immunizzazione infantile. La prima dose viene somministrata a circa 13 mesi di età, e di una seconda dose (richiamo) è dato prima che il bambino inizia la scuola a 3-5 anni di età. Il vaccino può essere somministrato anche per gli adulti che non sono stati vaccinati durante l'infanzia.

I bambini sotto i 12 mesi di età non devono essere inoltrate questo vaccino in quanto non possono rispondere adeguatamente ad essa - di solito perché hanno ancora gli anticorpi trasmessi dalla madre. Il vaccino non è autorizzato per l'uso in bambini sotto i nove mesi di età. Tuttavia, il vaccino può essere somministrato a bambini di età compresa tra 6 e 12 mesi se sono particolarmente a rischio di contrarre il morbillo, per esempio se sono stati esposti a qualcuno con il morbillo durante un'epidemia, o se sono in viaggio in una zona dove il morbillo è un rischio elevato. In questi casi, il bambino dovrebbe ricevere ancora due dosi di vaccino MPR ai tempi normali (13 mesi e pre-scuola).

L'iniezione può essere somministrata in un muscolo o sotto la pelle. Viene usato di solito nella coscia nei bambini più piccoli, e la parte superiore del braccio in figli grandi, adolescenti e adulti.

Le persone a rischio di emorragia a seguito di una iniezione nel muscolo, ad esempio, le persone con disturbi della coagulazione del sangue, come bassi livelli di piastrine nel sangue (trombocitopenia), emofilia o dovrebbero avere l'iniezione sotto la pelle, piuttosto che nel muscolo.

Attenzione!

  • Nessun vaccino è al 100 per cento efficaci e questo vaccino può non proteggere tutte le persone che sono dati da morbillo contraenti, parotite e la rosolia.
  • Questo vaccino può a volte essere somministrato a persone il cui sistema immunitario è poco attiva, a patto che il loro sistema immunitario non è compromesso in modo significativo (vedi sotto). Tuttavia, il vaccino può essere meno efficace in queste persone. (Per maggiori informazioni sulla terapia immunosoppressiva vedere alla fine della scheda.)

Da non utilizzare in

  • Le persone con la febbre o malattia improvvisa grave (in questo caso, il vaccino deve essere rimandata a dopo il recupero).
  • Gravidanza. Le donne devono prendere precauzioni per evitare la gravidanza per un mese dopo di usare questo vaccino.
  • Le persone che hanno avuto una reazione allergica grave (anafilassi) a qualsiasi componente del vaccino (compresa la neomicina).
  • Le persone con disturbi cancerose delle cellule del sangue, del midollo osseo o il sistema linfatico, ad esempio leucemie o linfomi.
  • Le persone con un sistema immunitario molto poco attiva, per esempio a causa di un difetto genetico, l'HIV o l'AIDS, o il trattamento con farmaci che sopprimono il sistema immunitario, come la chemioterapia, dosi elevate di corticosteroidi o farmaci per prevenire il rigetto del trapianto.
  • Le persone con un disturbo neurologico progressivo o instabile (che colpisce il cervello, il midollo spinale o nervi), o malattia che colpisce il cervello (encefalopatia), tra cui l'epilessia non controllata. Queste persone non devono essere somministrati il ​​vaccino fino a quando viene trattata la condizione e sotto controllo.
  • Le persone che hanno avuto una trasfusione di sangue o plasma, o una iniezione di immunoglobulina umana, nei tre mesi precedenti.
  • Persone che hanno avuto un altro vaccino vivo (ad esempio, BCG, varicella, febbre gialla, il vaccino rotavirus orale, o vaccino orale tifo) nell'ultimo mese.
  • Le persone con rari problemi ereditari di intolleranza al fruttosio (MMRvaxPRO contiene sorbitolo).

Questo vaccino non deve essere somministrato se voi o il vostro bambino è allergico a uno o uno qualsiasi dei suoi ingredienti. Informi il medico o l'infermiere se voi o il vostro bambino ha avuto in precedenza tale allergia.

Se vi sentite voi o il vostro bambino ha avuto una reazione allergica dopo aver avuto questo vaccino, informare immediatamente il medico o il farmacista.

Usare con cautela in

  • Le persone con una storia di allergie.
  • Le persone con una storia di gravi reazioni allergiche immediate alle uova (ad esempio anafilassi, orticaria, gonfiore della bocca e della gola, difficoltà di respirazione, o scosse dopo aver mangiato uova).
  • Persone con una storia personale o familiare di convulsioni (crisi o attacchi convulsivi), ad esempio, epilessia.
  • I bambini con una storia personale o familiare di convulsioni febbrili. Questi bambini possono ancora essere somministrato questo vaccino, ma il medico può raccomandare che si dà loro una dose di paracetamolo se sviluppano una temperatura dopo avere questo vaccino. E 'importante seguire le istruzioni fornite dal medico e dare solo la dose raccomandata.
  • Infezione da HIV. Questo vaccino può essere somministrato a persone che sono HIV positivi, a patto che il loro sistema immunitario non è compromesso in modo significativo (vedi sopra). Tuttavia, il vaccino può essere meno efficace nelle persone con HIV.
  • Le persone che attualmente hanno un basso numero di cellule del sangue, le piastrine nel sangue (trombocitopenia), o che hanno sperimentato questo dopo una precedente dose di vaccino MPR.

Gravidanza e allattamento

Alcuni vaccini non devono essere utilizzati durante la gravidanza o l'allattamento. Tuttavia, altri vaccini possono essere usati in modo sicuro durante la gravidanza o l'allattamento al seno fornendo i benefici per la madre superano i rischi per il nascituro. Informare sempre il medico se è incinta o sta pianificando una gravidanza, prima di avere qualsiasi vaccino.

  • Questo vaccino non deve essere somministrato durante la gravidanza. Si raccomanda anche che le donne che hanno questo vaccino devono usare metodi contraccettivi efficaci per evitare di rimanere incinta per almeno un mese dopo la vaccinazione. Cercare ulteriore consulenza medica del proprio medico.
  • Se le donne che allattano sono date questo vaccino c'è la possibilità che la componente rosolia del vaccino può passare nel latte materno e viene trasmessa al lattante. Anche se nessun caso di infezione da rosolia sintomatica sono stati osservati in bambini allattati, questo è un rischio teorico per i bambini con un sistema immunitario underactive. Non è noto se i componenti morbillo o parotite del vaccino passano nel latte materno. Il vaccino deve essere somministrato a donne in allattamento se il beneficio atteso è maggiore di qualsiasi possibile rischio per il lattante. Cercare ulteriore consulenza medica del proprio medico.

Gli effetti collaterali

Vaccini e loro possibili effetti collaterali possono influenzare le singole persone in modi diversi. I seguenti sono alcuni degli effetti indesiderati che sono noti per essere associati con questo vaccino. Solo perché un effetto collaterale è indicato qui non significa che tutte le persone che hanno questo vaccino sperimenteranno che o qualsiasi effetto collaterale. Effetti collaterali tendono ad essere meno comune dopo la seconda dose di MPR rispetto al primo.

Questo vaccino può causare lievi o sintomi del morbillo parotite-tipo, ma le persone che soffrono di questi effetti collaterali non sono infettivi. E 'importante tenere a mente che il rischio di gravi effetti collaterali da prendere effettivamente il morbillo, la parotite o la rosolia superano di gran lunga il rischio di subire gravi effetti collaterali di questo vaccino.

Molto comuni (si verificano in più di 1 persona su 10)

  • Dolore, gonfiore o arrossamento della pelle nel sito di iniezione.
  • Febbre (alta temperatura). Questo può essere ridotta con paracetamolo - si rivolga al medico, all'infermiere o al farmacista. La febbre può verificarsi anche una o due settimane dopo il vaccino.

Comuni (si verificano tra 1 su 10 e 1 su 100)

  • Rash. Ciò può accadere circa una settimana dopo la vaccinazione e può durare 2-3 giorni.

Non comuni (si verificano tra 1 su 100 e 1 su 1000)

  • Sintomi del raffreddore, ad esempio, naso che cola, tosse.
  • Diarrea.
  • Vomito.
  • Perdita di appetito.
  • Gonfiore delle ghiandole. Ghiandole salivari gonfie possono verificarsi circa tre settimane dopo che il vaccino.

Frequenza non nota

  • Senso di malessere generale.
  • Lato (convulsioni).
  • Reazioni allergiche.
  • Dolore alle articolazioni (più comune nelle donne adulte).
  • Diminuzione del numero normale di cellule del sangue chiamate piastrine nel sangue (porpora trombocitopenica idiopatica). I bambini che soffrono di questo effetto collaterale (che coinvolge ecchimosi o sanguinamento più a lungo del normale) entro sei settimane dalla ricezione della loro prima dose di vaccino MPR dovrebbero avere un test per misurare i livelli di anticorpi nel loro sangue prima di essere data una seconda dose di il vaccino. Se le prove dimostrano che il bambino non è completamente immune al morbillo, parotite e rosolia, si raccomanda che la seconda dose di MPR è ancora dato.
  • Arrossamenti, irritazioni e lacrimazione (congiuntivite).
  • Gonfiore dei testicoli.
  • Problemi nervosi come la sindrome di Guillain-Barré.

Gli effetti indesiderati elencati sopra non può includere tutti gli effetti indesiderati rilevati dal produttore del vaccino.

Per ulteriori informazioni su altri eventuali rischi connessi con questo vaccino, si prega di leggere le informazioni fornite con il vaccino o consultare il medico o il farmacista.

Il vaccino MMR ha ricevuto grandi quantità di copertura mediatica a pochi anni fa, riguardante un legame teorico tra il vaccino e l'autismo o malattia intestinale. Una schiacciante quantità di prove esiste ora che smentisce tali teorie e documenti la sicurezza del vaccino. Il Medical Research Council in Europa, ha esaminato tutte le prove disponibili e di ricerca per quanto riguarda l'uso del vaccino MMR e ha concluso che non vi è alcun legame tra il vaccino MMR e l'autismo o malattia intestinale. Perché recenti ricerche hanno dimostrato alcun collegamento, il Chief Medical Officer ricorda che il vaccino MMR è ancora il modo migliore e più sicuro per proteggere i bambini contro il morbillo, la parotite e la rosolia, e raccomanda che tutti i bambini sono dati il ​​vaccino al momento opportuno.

Oltre 500 milioni di dosi di vaccino MMR sono stati utilizzati in più di 90 paesi in tutto il mondo fin dai primi anni 1970, e nessun paese al mondo raccomanda di dare il vaccino MMR come tre iniezioni separate. L'Organizzazione Mondiale della Sanità afferma che MMR è un vaccino altamente efficace, con un record di sicurezza eccezionale. Se siete ancora preoccupati per il vostro bambino riceve il vaccino, si prega di parlare con il medico o il farmacista, che sarà lieto di fornirvi ulteriori informazioni su questo argomento e discutere i rischi ei benefici di dare o non dare il vaccino.

Come può questo vaccino sugli altri medicinali o vaccini?

Se voi o il vostro bambino sta assumendo qualsiasi medicinale, o se ha avuto recentemente qualsiasi altro vaccino, è importante informare il personale medico prima di somministrare il vaccino MMR.

Questo vaccino può essere somministrato contemporaneamente ad altri vaccini, ma in tal caso, gli altri vaccini deve essere somministrato in siti separati e preferibilmente in arti separati.

Vaccini vivi, ad esempio BCG, varicella, febbre gialla, il vaccino rotavirus orale, o vaccino orale tifo, dovrebbe essere data sia al tempo stesso come il MMR, o separati da esso da quattro settimane.

Il vaccino MMR non deve essere somministrato entro tre mesi di avere una trasfusione di sangue o plasma, o una iniezione di immunoglobulina umana. Questo perché gli anticorpi già ottenuti dalla trasfusione o immunoglobuline significherà che il corpo è improbabile per produrre una risposta anticorpale sufficiente al vaccino.

Inoltre, i prodotti del sangue o immunoglobuline che contengono il morbillo, la parotite e la rosolia non devono essere somministrate entro un mese dopo aver fatto il vaccino MPR, a meno che ritenuto essenziale dal medico, perché sono suscettibili di rendere il vaccino meno efficace.

Il vaccino MMR non deve essere somministrato a persone il cui sistema immunitario è poco attiva, perché sono in trattamento con farmaci come quelli elencati di seguito:

  • chemioterapia per il cancro
  • corticosteroidi ad alte dosi (comunque il vaccino può essere somministrato a persone che assumono basse dosi di corticosteroidi per l'asma o terapia sostitutiva)
  • farmaci immunosoppressori, ad esempio, abatacept, adalimumab, anakinra, azatioprina, ciclosporina, efalizumab, etanercept, infliximab, leflunomide, micofenolato, tacrolimus
  • radioterapia generalizzata per il cancro.

Questo perché il vaccino sarà meno efficace nelle persone con tali farmaci, e può comportare il rischio di causare infezioni. Il vaccino non deve essere essere somministrato almeno fino a tre mesi dopo l'interruzione del trattamento con corticosteroidi ad alte dosi, e almeno sei mesi dopo la sospensione di altri immunosoppressori.

E 'possibile che il vaccino MMR può effettuare test cutaneo per la tubercolosi inaffidabili. Per questo motivo, se sono necessari test cutaneo per la tubercolosi dovrebbero avvenire o prima che il vaccino, allo stesso tempo come il vaccino, o quattro a sei settimane dopo avere il vaccino.

Altri morbillo combinati, parotite e rosolia