Rongrin

L'ipoglicemia (basso livello di glucosio nel sangue) in persone non diabetiche

Che cosa è l'ipoglicemia (basso livello di glucosio nel sangue)?

Ipoglicemia o basso livello di glucosio nel sangue è una condizione in cui il livello di glucosio (zucchero) nel sangue, scende sotto un certo punto (circa 2.5mmol / l).

La condizione si manifesta con una serie di sintomi che di solito scompaiono 10 a 15 minuti dopo mangiare zucchero.

Le persone differiscono leggermente nella esatto livello di glucosio nel sangue in cui esse cominciano a sentire i sintomi di ipoglicemia.

Che cosa provoca ipoglicemia?

Insulina è normalmente prodotto nel pancreas e aiuta le cellule del corpo di assorbire il glucosio dal sangue. Normalmente, il livello di glucosio aumenta dopo un pasto.

Troppa insulina nel sangue e altre malattie possono causare episodi ipoglicemici (noto anche come 'ipoglicemia').

Che cosa può causare episodi di ipoglicemia in pazienti non diabetici?

Troppa insulina nel sangue:

  • ipoglicemia reattiva (vedi sotto)
  • un tumore - molto spesso benigne - nel pancreas che producono insulina. Questa è una condizione molto rara
  • una dose eccessiva di insulina o compresse diabetici per errore o di proposito.

Altre malattie:

  • una malattia delle ghiandole surrenali (morbo di Addison)
  • una ghiandola pituitaria indebolito
  • una grave riduzione della funzionalità epatica
  • pazienti che hanno subito rimosso il loro stomaco
  • a volte il cancro
  • digiuno, malnutrizione
  • dopo ingestione di alcool.

Ipoglicemia reattiva

Ipoglicemia reattiva è forse il motivo più comune di ipoglicemia in pazienti non diabetici, ma è spesso sovrastimata.

Questa forma di ipoglicemia è probabilmente causato da una sovrapproduzione di insulina dal pancreas dopo un pasto abbondante, con un sacco di carboidrati.

L'insulina può ancora essere rilevata anche dopo diverse ore, anche se il livello dovrebbe essere di nuovo al normale in questo momento. Questa condizione è probabilmente più comune nelle persone in sovrappeso e quelli con diabete di tipo 2, in cui la grande richiesta di insulina a volte può causare troppa insulina ad essere prodotto nel pancreas. Ci sono alcune prove che suggeriscono che l'ipoglicemia reattiva può precedere il diabete di tipo 2.

Cosa succede durante un episodio di ipoglicemia?

L'ipoglicemia può causare alcuni o tutti i seguenti sintomi:

  • pallore
  • tremante
  • sudorazione
  • una sensazione di debolezza
  • tachicardia
  • fame
  • agitazione
  • difficoltà di concentrazione
  • irritabilità
  • stanchezza
  • offuscamento della vista
  • temporanea perdita di coscienza
  • convulsioni
  • coma.

Questi sintomi si verificano spesso circa 3-4 ore dopo un pasto.

Cosa si può fare da soli?

Se l'ipoglicemia si sospetta con i sintomi simili a quelli sopra venire sulle 3-4 ore dopo un pasto e andare via dopo aver mangiato lo zucchero, dovrebbe essere confermato che i sintomi sono causati da basso livello di glucosio nel sangue.

Molte persone dicono di avere l'ipoglicemia senza avere basso livello di glucosio nel sangue diagnosticata!

Il medico deve essere contattato e, se possibile, un apparato di glucosio nel sangue a casa ottiene.

Quando si verificano i sintomi, misurare il livello di glucosio nel sangue. Se tutti e tre i criteri di seguito sono soddisfatte, si dovrebbe essere fatto riferimento per un ulteriore esame in un ospedale.

  • Livello di glucosio nel sangue al di sotto di 2.5mmol / l (millimoli per litro) - o talvolta leggermente superiore.
  • Alcuni o tutti i sintomi sopra elencati.
  • I sintomi scompaiono entro 10 minuti di mangiare zucchero.

Come si fa la diagnosi?

La diagnosi viene fatta misurando il livello di glucosio nel sangue. Se il livello di glucosio è inferiore a 2.5mmol / l, si dispone di ipoglicemia. Se un tumore al pancreas si sospetta, il paziente viene ricoverato in un ospedale in osservazione per tre giorni, in cui il livello di glucosio è strettamente monitorato.

Se questo scende sotto un certo punto, il livello di insulina nel sangue viene misurata. Se questo è alto, suggerisce un tumore nel pancreas, che sarà cercato, e se trovato, rimosso.

L'esercizio fisico e dieta

Esercizio abbassa il livello di glucosio nel sangue, ma normalmente non causare ipoglicemie in persone altrimenti sane.

Se i sintomi di ipoglicemia sono vissuti durante lo sport o esercizio fisico, provate a mangiare alcuni carboidrati complessi - amido, pasta per esempio - prima di cominciare. Durante l'esercizio consumare carboidrati semplici, come il glucosio, nelle bevande sportive per esempio.

Quando ipoglicemia reattiva è stata diagnosticata, la cosa più importante da fare è di cambiare la dieta. Esso dovrebbe essere costituito da un sacco di carboidrati complessi - patate, riso, pasta, ecc - ed essere diviso in più, ma più piccoli pasti - colazione, pranzo, cena e tre nell'intervallo tra i pasti - per evitare le grandi fluttuazioni nella secrezione di insulina da il pancreas.

Come viene trattata l'ipoglicemia?

Ipoglicemia reattiva è trattata con cambiamenti di dieta come descritto sopra. Se un tumore nel pancreas viene trovato, viene solitamente rimosso. Tuttavia, se questo non può essere fatto, la condizione può essere controllata iniettando Sandostatina (octreotide). Ghiandole surrenali e pituitaria indebolite sono trattati con il farmaco.

Altre persone leggere anche:

L'ipoglicemia (basso livello di glucosio nel sangue) in persone non diabetiche. che cosa è l'ipoglicemia (basso livello di glucosio nel sangue)?
L'ipoglicemia (basso livello di glucosio nel sangue) in persone non diabetiche. Che cosa è l'ipoglicemia (basso livello di glucosio nel sangue)?

Sovrappeso: quali problemi può causare obesità?

BMI calculator: capire il tuo BMI.

Diabete di tipo 2: le cose da guardare fuori per.

Fatica: quanto sonno avete bisogno?