Rongrin

Periactin (ciproeptadina)


Utilizzo principale Principio attivo Fabbricante
Allergie Ciproeptadina cloridrato Auden Mckenzie

Come funziona?

Compresse Periactin contengono il principio attivo ciproeptadina, che è un tipo di medicinale chiamato un antistaminico sedativo.

L'istamina è una sostanza prodotta dal corpo come parte dei suoi meccanismi di difesa. Esso è memorizzato in cellule chiamate mastociti, in quasi tutti i tessuti del corpo. Quando il corpo reagisce ad una sostanza estranea (noto come un allergene, ad esempio, il polline dei fiori), i mastociti sono stimolati dalla allergeni e rilasciano i loro negozi di istamina.

L'istamina rilasciata si lega ai suoi recettori (recettori H 1), provocando una reazione a catena che provoca sintomi allergici. Essa provoca un aumento del flusso sanguigno alla zona di allergia, e il rilascio di altre sostanze chimiche che si aggiungono alla risposta allergica. Tutto questo provoca i sintomi di una reazione allergica.

Nella febbre da fieno, che provoca l'infiammazione del naso, degli occhi o delle vie respiratorie e provoca prurito agli occhi acquosi, un naso che cola, starnuti e congestione nasale. L'istamina è anche responsabile per i sintomi di eruzioni cutanee allergiche e prurito e reazioni allergiche agli alimenti, farmaci o punture di insetti. Può anche causare più severe reazioni allergiche come edema angioneurotico, che comporta grave gonfiore degli occhi, delle labbra, della lingua o della gola.

Ciproeptadina agisce bloccando i recettori di istamina H 1. Esso non impedisce l'effettivo rilascio di istamina dai mastociti, ma impedisce vincolante ai suoi recettori. Questo a sua volta impedisce il rilascio di altre sostanze chimiche allergie e aumentato afflusso di sangue alla zona, e fornisce sollievo dai sintomi tipici delle allergie.

Ciproeptadina è chiamato un antistaminico sedativo perché entra nel cervello in quantità significative e provoca sonnolenza.

L'azione antistaminico e il fatto che essa provoca sonnolenza anche rendere ciproeptadina utili per alleviare il prurito causato da allergie, varicella o eczema. Può essere particolarmente utile per il prurito che è peggio di notte. Questo è spesso il caso nei bambini, che notano prurito meno durante il giorno, quando sono attive, ma sono infastidito da essa durante la notte quando sono ancora e non hanno niente altro su cui concentrarsi.

Ciproeptadina è utilizzato anche nel trattamento di attacchi di emicrania mal di testa e altri simili (cefalee vascolari). Non è del tutto chiaro come funziona in questa condizione. Tuttavia, oltre a bloccare le azioni di istamina, ciproeptadina è noto anche per bloccare l'azione di una sostanza chimica nel cervello chiamata serotonina. Queste sostanze chimiche sono coinvolti nella emicrania. Il farmaco può essere utile per le persone che mal di testa non sono alleviati da altri trattamenti di emicrania, il mal di testa e la caratteristica sensazione di malessere possono scomparire nel giro di un'ora o due della prima dose.

Che cosa è usato?

Come faccio a prenderlo?

  • Per alleviare i sintomi delle allergie, adulti, adolescenti e bambini di età compresa tra 14 anni e più devono assumere una compressa Periactin tre volte al giorno per iniziare. Se questo non alleviare i sintomi della dose può essere aumentata fino a un massimo di otto compresse in 24 ore. Gli anziani dovrebbero evitare di assumere questo medicinale.
  • Per alleviare i sintomi delle allergie, bambini dai 7 ai 14 anni possono essere dati una compressa due o tre volte al giorno, a seconda dell'età e del peso del bambino. Se necessario, un ulteriore dose di una compressa può essere dato al momento di coricarsi. Non dare questa fascia di età più di quattro compresse in 24 ore.
  • Per alleviare i sintomi delle allergie, bambini dai 2 ai 6 anni può essere dato mezza compressa due o tre volte al giorno. Se necessario, un ulteriore dose di mezza compressa può essere dato al momento di coricarsi. Non dare questa fascia di età più di tre compresse in 24 ore.
  • Per il trattamento di un attacco di emicrania, gli adulti devono assumere una compressa prima quando ti accorgi che stai ricevendo l'emicrania. Prendere un'altra compressa se necessario dopo 30 minuti. Poi prendere una compressa ogni 4-6 ore per mantenere sollievo, se necessario. Non prendere più di due compresse in un periodo di 4-6 ore.
  • Le compresse possono essere assunte con o senza cibo.
  • Non superare la dose raccomandata.
  • Se i sintomi persistono nonostante il trattamento, consultare un medico dal proprio medico o il farmacista.

Attenzione!

  • Il farmaco può causare sonnolenza, visione offuscata o vertigini. Se colpiti non guidare o utilizzare macchinari. Se i bambini sono colpiti devono evitare attività potenzialmente pericolose come andare in bicicletta o arrampicarsi sugli alberi.
  • Si consiglia di non bere alcolici durante l'assunzione di questo farmaco in quanto è probabile che a fare qualsiasi sonnolenza o vertigini peggio.
  • Se prevedete di avere alcun prick o una patch test per diagnosticare le allergie si dovrebbe smettere di prendere le antistaminici con almeno 48 ore prima delle prove. Questo perché antistaminici possono prevenire o ridurre le reazioni cutanee che indicano un'allergia, e così possono rendere i risultati del test inaffidabili.

Usare con cautela in

  • I bambini (che sono anche più inclini a potenziali effetti collaterali).
  • Asma.
  • Bronchite.
  • Una condizione chiamata bronchiectasie, in cui vi è ampliamento persistente e progressiva delle vie aeree a causa di infezioni polmonari o malattie polmonari quali fibrosi cistica.
  • Gli uomini con un ingrossamento della prostata (ipertrofia prostatica).
  • Le persone con pressione sollevato negli occhi.
  • Epilessia.
  • Malattia del fegato.
  • Le persone con malattie cardiovascolari.
  • Le persone con la pressione alta (ipertensione).
  • Le persone con una ghiandola tiroide iperattiva (ipertiroidismo).
  • Malattie del sangue ereditarie chiamati porfirie.

Da non utilizzare in

  • I bambini sotto i due anni di età.
  • Anziani, persone deboli o debilitati.
  • Le persone che hanno preso un tipo di antidepressivo chiamato inibitore della monoamino ossidasi (MAO, ad esempio, fenelzina, tranilcipromina o isocarboxazid) negli ultimi 14 giorni.
  • Persone che hanno un trattamento per un attacco d'asma.
  • Le persone con un blocco di apertura dallo stomaco nell'intestino (ostruzione pyloro-duodenale).
  • Le persone con un ulcera peptica che causa restringimento dell'intestino (ulcera peptica stenosante).
  • Le persone con un blocco del drenaggio di urina dalla vescica (ostruzione del collo vescicale) o difficoltà a urinare (ritenzione urinaria), per esempio a causa di un ingrossamento della prostata.
  • Glaucoma.
  • L'allattamento al seno.
  • Compresse Periactin contengono lattosio e non sono adatti a persone con rari problemi ereditari di intolleranza al galattosio, deficit di Lapp lattasi o malassorbimento di glucosio-galattosio.

Il farmaco non deve essere utilizzato in caso di allergia ad uno qualsiasi dei suoi ingredienti. Informi il medico o il farmacista se si è precedentemente sperimentato tale allergia.

Se si ritiene di aver avuto una reazione allergica, smetta di usare questo medicinale e informi immediatamente il medico o il farmacista.

Gravidanza e allattamento

Alcuni medicinali non deve essere usato durante la gravidanza o l'allattamento. Tuttavia, altri farmaci possono essere usati in modo sicuro durante la gravidanza o l'allattamento al seno fornendo i benefici per la madre superano i rischi per il nascituro. Informare sempre il medico se è incinta o sta pianificando una gravidanza, prima di usare qualsiasi medicinale.

  • Non è stata stabilita la sicurezza di questo medicinale per l'uso durante la gravidanza. In caso di gravidanza non si dovrebbe prendere questo farmaco senza consultare il medico per un consiglio prima. Esso deve essere usato con cautela durante la gravidanza, e solo se il beneficio atteso per la madre è maggiore di qualsiasi possibile rischio per il bambino di sviluppo.
  • Non è noto se questo farmaco passa nel latte materno. Tuttavia, come potrebbe essere potenzialmente dannoso per un lattante, non si deve prendere questo medicinale se sta allattando. Cercare ulteriore consulenza medica del proprio medico.

Avvertenze sull'etichetta

  • Questo farmaco può causare sonnolenza. Se colpiti non guidare o utilizzare macchinari. Evitare di bere alcolici.

Gli effetti collaterali

Farmaci e loro possibili effetti collaterali possono influenzare le singole persone in modi diversi. I seguenti sono alcuni degli effetti indesiderati che sono noti per essere associati con questo farmaco. Solo perché un effetto collaterale è indicato qui non significa che tutte le persone che utilizzano questo farmaco sarà l'esperienza che o qualsiasi effetto collaterale.

  • Confusionale o sonnolenza (in molte persone questo svanisce dopo 3-4 giorni di trattamento).
  • Problemi con il coordinamento.
  • Confusione.
  • Mal di testa.
  • Visione offuscata o doppia.
  • Difficoltà di minzione (ritenzione urinaria).
  • Disturbi dell'intestino come diarrea, costipazione, nausea, vomito o dolori addominali.
  • Secchezza della bocca, del naso o della gola.
  • Sangue dal naso.
  • Respiro affannoso o difficoltà respiratorie.
  • Bassa pressione del sangue (ipotensione).
  • Vertigini.
  • La consapevolezza del battito cardiaco (palpitazioni).
  • Aumento della frequenza cardiaca.
  • Eccitazione nei bambini.
  • Irrequietezza.
  • Irritabilità.
  • Sonno di difficoltà (insonnia).
  • Alterazioni dell'appetito.
  • L'aumento di peso.
  • Tremor.
  • Formicolio sensazioni.
  • Convulsioni.
  • Problemi al fegato.
  • Disturbi del sangue.

Gli effetti indesiderati elencati sopra non può includere tutti gli effetti indesiderati rilevati dal produttore del medicinale.

Per ulteriori informazioni su altri eventuali rischi associati a questo farmaco, si prega di leggere le informazioni fornite con la medicina o consultare il medico o il farmacista.

Come può questo farmaco sugli altri medicinali?

E 'importante informare il medico o il farmacista che i farmaci che sta già assumendo, inclusi quelli comprati senza prescrizione medica e di erbe, prima di iniziare il trattamento con questo medicinale. Allo stesso modo, consultare il medico o il farmacista prima di prendere qualsiasi nuovi farmaci durante l'assunzione di questo, per assicurarsi che la combinazione sia sicura.

Si consiglia di non utilizzare altri antistaminici in combinazione con questo farmaco. Alcuni tosse e medicine per il raffreddore contengono antistaminici, in modo da controllare sempre con il vostro farmacista prima di assumere altri farmaci in combinazione con questo.

Questo medicinale non deve essere utilizzato da persone che hanno preso un tipo di antidepressivo chiamato inibitore della monoamino-ossidasi (MAO) negli ultimi 14 giorni. Questo perché gli effetti collaterali, come visione offuscata, secchezza delle fauci, sonnolenza, costipazione possono essere intensificati da MAO. MAO comprendono fenelzina, isocarboxazid e tranilcipromina. Per ulteriori informazioni si rivolga al farmacista.

Ci può essere un aumentato rischio di sonnolenza e sedazione, se il farmaco viene assunto con una delle seguenti (che può anche causare sonnolenza):

  • alcol
  • antipsicotici, ad esempio, aloperidolo, clorpromazina
  • barbiturici, ad esempio, fenobarbital, amobarbital
  • benzodiazepine, ad esempio, diazepam, temazepam
  • altri antistaminici sedativi, ad esempio, idrossizina, prometazina, clorfenamina
  • sonniferi, per esempio zopiclone
  • forti antidolorifici oppioidi, ad esempio morfina, la codeina, tramadolo
  • antidepressivi triciclici, ad esempio, amitriptilina, nortriptilina.

Ci può essere un aumentato rischio di effetti collaterali come secchezza delle fauci, visione offuscata, difficoltà nella minzione e stipsi se ciproeptadina è presa con farmaci antimuscarinici che possono causare questo tipo di effetti collaterali, come la seguente:

  • farmaci antimuscarinici per i sintomi del Parkinson, per esempio Prociclidina, Orphenadrine, trihexiphenidyl
  • farmaci antimuscarinici per l'incontinenza urinaria, ad esempio, l'ossibutinina, flavossato, tolterodina, propiverina, trospium
  • alcuni antipsicotici, ad esempio, clorpromazina, clozapina
  • antispastici, ad esempio, scopolamina, atropina
  • antidepressivi triciclici, ad esempio, amitriptilina, imipramina.

Grazie alla sua azione bloccante serotonina nel cervello, ciproeptadina può eventualmente opporsi effetto antidepressivo di antidepressivi SSRI come la fluoxetina, paroxetina o citalopram.

Ciproeptadina può opporsi l'effetto di istamina (usato per trattare la leucemia) e non è raccomandato per le persone che hanno questo trattamento.

Ciproeptadina può anche opporsi l'effetto di betaistina (usato per trattare la malattia di Ménière).

Altri farmaci che contengono lo stesso principio attivo

Non ci sono altri farmaci disponibili in Europa che contengono ciproeptadina come principio attivo.