Rongrin

Respirate facile - come far fronte alla malattia polmonare

Malattie polmonari colpiscono circa 8 milioni di persone in Europa.

Uno su sette persone in Europa sono affette da malattie polmonari. Guardiamo le sfide che devono affrontare, e come far fronte se siete interessati.

Le malattie respiratorie come la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), bronchiectasie, mesotelioma e l'enfisema sono solo alcune delle 43 diverse polmonari malattie che colpiscono circa 8 milioni di persone di varie età, provenienza e stili di vita in Europa.

A parte l'impatto della diagnosi, le sfide della vita con malattia polmonare sono immense.

Mark Pilling, helpline manager presso la European Lung Foundation, dice: 'Le persone trovano isolando perché molte persone non possono fare quanto hanno potuto in passato.

'Questo insieme far fronte alla mancanza di comprensione che gli altri hanno di essere senza fiato può essere molto difficile.'

Problemi e soluzioni

Respirate facile - come affrontare la malattia polmonare. uno su sette persone in Europa sono affette da malattie polmonari. guardiamo alle sfide che devono affrontare, e come far fronte se siete interessati.
Respirate facile - come affrontare la malattia polmonare. Uno su sette persone in Europa sono affette da malattie polmonari. Guardiamo le sfide che devono affrontare, e come far fronte se siete interessati.

La buona notizia è che non c'è molto che potete fare per contribuire a migliorare la vostra vita, se siete diagnosticati con malattia polmonare.

Problema: essere attivi

L'attività più regolare si può fare, meglio vi sentirete.

Mantenersi in forma è importante perché l'attività più regolare si può fare, meglio vi sentirete.

La chiave è di fare il possibile - se questa è una passeggiata per la vostra porta sul retro e indietro due volte al giorno, o una passeggiata nel parco.

Non lasciare che la paura di essere senza fiato fermarti - perché non sarà male se lo fate entro limiti ragionevoli.

Problema: uscire e circa

Utilizzare qualunque ausili il possibile per aiutarvi a uscire e circa - se è il tuo inalatore, basandosi su amici e parenti o semplicemente mettendo una sedia a rotelle in macchina.

Quest'ultimo, in particolare, può aiutare a rimanere fuori più a lungo e vi darà più scelta di dove siete in grado di andare.

Problema: dormire

Provare a utilizzare un cuscino per sollevare la testa.

Molte persone si svegliano con wheezy polmoni e lo trovo più difficile respirare tra 3 e 4:00, che è quando la funzione polmonare è al suo normale punto più basso.

La soluzione a questo è quella di utilizzare un cuscino per sollevare la testa, prendere l'inalatore prima di dormire e utilizzare la posizione di sonno che più ti aiuta a dormire, cioè su un fianco o sulla schiena.

Problema: la depressione e problemi emotivi

Essendo limitato da dove siete in grado di andare porta naturalmente a frustrazione e può peggiorare progressivamente col passare del tempo - che possono poi causare depressione.

La soluzione è quella di chiedere ad amici, parenti e vicini di casa a farvi visita.

Basta vedere qualcuno ogni giorno per appena mezz'ora può fare una grande differenza per come ti senti emotivamente.

Problema: mangiare

Mangiare lentamente, e scegliere di mangiare piccoli pasti frequenti.

Molte persone con malattie polmonari scoprono di avere fiato quando mangiano - e trovare così difficile mangiare.

Questo perché non si può masticare, deglutire e respirare allo stesso tempo - in modo da mangiare provoca inevitabilmente affanno.

La risposta è quello di mangiare lentamente, e mangiare piccoli pasti più spesso durante i pasti più grandi perché questi sono più facili da mangiare.

Problema: ambienti fumosi

Oltre a lasciare questo tipo di ambiente il più presto possibile, se ci si trova bloccati - usare l'inalatore, e mettere un fazzoletto sulla bocca e respirare attraverso quella.

Problema: profumi, prodotti per la pulizia e deodoranti

Chiedere agli amici di non indossare profumi quando sono con te.

Pulizia e profumo prodotti sconvolto un sacco di persone con malattie del torace e può causare molto disagio.

Per combatterla:

  • andare in un'altra stanza, se qualcuno sta usando i prodotti di pulizia
  • chiedere agli amici di non indossare profumi
  • mantenere le aree che sono stati puliti ventilato, così si è in grado di respirare più facilmente.

Casi di studio

Sue Matthews, 55 anni, da Dagenham Londra è stata diagnosticata nel 1998 con BPCO.

A causa della gravità della propria condizione, ora deve prendere ossigeno liquido 24/7.

'Vivere con BPCO è molto frustrante', dice Sue Matthews.

'Guardo fuori dalla finestra e vedere persone che camminano per la strada, perché mi piacerebbe ottenere solo su e farlo - ma non ci riesco.

'Che cosa mi ha aiutato a sormontare è quello di rimanere attivo. Vado a classi di riabilitazione polmonare (classi individuali mirate per contribuire ad aumentare il fitness polmone per le persone con BPCO). E 'mi ha aiutato a sentire meno isolati e più tutto', dice.

Janet Egerton, 49, da County Durham è stato diagnosticato con il mesotelioma asbesto-correlati nel 2004.

Come risultato, Janet è in grado di pianificare nulla, perché lei non sa mai se lei sarà abbastanza bene.

'Avere mesotelioma mi fa arrivare giù perché vivere con questa malattia significa che ci vuole tempo per me per arrivare ovunque. Ho dovuto imparare a fare affidamento su altri per un aiuto per le cose anche semplici come la pulizia della casa.

E 'difficile, ma quello che mi fa andare avanti non si arrende. Sono riuscito a mantenere il mio lavoro, e ho imparato ad essere un vero combattente per quanto riguarda la mia cura. E 'mi faceva andare avanti per sei anni quella del medico' previsto ', dice.

Il gruppo di supporto facile respirare

La rete di gruppo di sostegno Facile Breathe fornisce il supporto per le persone con problemi ai polmoni e per coloro che si prendono cura di loro.

'Inoltre dà alle persone la possibilità di essere sociale con gli altri che capiscono quello che vive con una malattia polmonare è simile e questo è importante quando si vive con una malattia isolamento', dice il dottor Keith Prowse dalla European Lung Foundation.

Gruppi si incontrano in tutta Europa.