Rongrin

Potete aiutare OCD del partner

Domanda

Penso che il mio fidanzato è affetto da disturbo ossessivo-compulsivo (OCD).

E 'al punto in cui non sopporto vivere nella stessa casa di lui a causa della sua costante di pulizia e riordino.

La gente ride su di esso, ma è un problema serio e credo che non capiscono.

Sarà pulire la casa, non appena si sveglia e poi, dopo il lavoro, dal 06:30 fino al 10. A volte che sarà lui a lasciare il lavoro presto per iniziare la pulizia nel pomeriggio.

Egli controlla costantemente che le finestre sono bloccate prima di andare a letto, e quando andiamo fuori per la notte egli controlla costantemente che l'auto è bloccata.

Egli diventa aggressivo se io metto in discussione il suo comportamento e dice che sono io il problema. Lui dice che sono pigro e non mi riordinare le volte che lo fa.

Questo ha messo grande pressione sul nostro rapporto. Siamo stati insieme per 12 anni.

C'è qualcosa che può aiutare a superare questo problema?

Rispondere

Davide scrive:

Questo è terribilmente difficile per voi, e mi meraviglio sei stato per tanto tempo.

Se il tuo fidanzato può accettare che lui ha un problema, che poteva essere trattato.

Il suo medico di famiglia probabilmente lo ha messo sulle pillole che sono autorizzati per ridurre i sintomi del disturbo ossessivo compulsivo - ma in realtà ha bisogno di vedere uno specialista.

Se lui non accetta nulla che non va con lui, ho paura che nulla può essere fatto.

In queste circostanze, si dovrebbe prendere in considerazione il vostro futuro molto seriamente. Si potrebbe avere la consulenza di alleggerire la pressione.

Christine scrive:

Sì, questo è così difficile per voi.

Io non voglio dipingere un quadro desolante per voi, ma a meno che il vostro uomo ottiene un aiuto professionale, è probabile che il problema sarà molto peggio, non meglio.

OCD non ha veramente stare meglio da solo.

Lui non sembra essere abbastanza malato per essere 'forzatamente' trattato - quindi se non vuole ammettere il problema, c'è poco da fare.

Si potrebbe desiderare di guardare il sito del Royal College degli Psichiatri in modo da poter diventare più informati.

Se non è possibile ottenere lui per ottenere aiuto, si potrebbe andare al vostro medico di famiglia per discutere di questo problema.

Nessuno può costringere trattamento sul tuo fidanzato, ma potrebbe aiutare a discutere il suo comportamento e scoprire se si poteva ottenere qualsiasi consulenza di supporto sul HNFA.

Sono d'accordo con Davide che si deve prendere in considerazione il vostro futuro. Si vive con qualcuno che ha una grave malattia psichiatrica, ma non può ammetterlo a se stesso.

È possibile mettere in su con esso - e potrebbe peggiorare - o devi fargli capire che non si può più continuare il rapporto, pur amandolo, perché non si può vivere con il suo problema.

E 'possibile questo potrebbe indurlo a farsi curare, ma non vorrei promettere che.